Fotolab Moderna

L’attività di Fotolab Moderna a Riccione ha una lunga storia, iniziata nel 1961 grazie a Marcello Berardi, che apre lo studio di fotografia in viale Dante 171 a Riccione chiamandolo Fotocolor. Successivamente, tre anni dopo, l’attività si sposta in viale Dante 256/C, dove ancora attualmente si trova.

Nel 1985 la ditta individuale muta in società, in quanto insieme a Marcello entra a collaborare il figlio Saulo. Il laboratorio, a cui nel frattempo si era aggiunto il negozio di rivendita di materiale fotografico, si è sempre distinto nel panorama del territorio per i servizi di qualità, come ad esempio le sale di posa esterne con utilizzo di attrezzature professionali (su tutte, le luci Bowens). Un’attività che si svolgeva prettamente nella stagione estiva e che richiamava numerosi turisti pronti a farsi immortalare durante la loro vacanza al mare per renderla ancor più indimenticabile. Negli anni Novanta, sempre all’interno di queste sale di posa, partì la tendenza degli scatti color seppia e in bianco e nero: fu un vero e proprio boom per residenti e turisti, i quali, ancora oggi, tornando in negozio, ricordano con simpatia questo servizio e conservano come cari ricordi le foto originali dell’epoca.

Nel 1995 viene a mancare Marcello e nella gestione del laboratorio fotografico subentrano sia la moglie Maria Migani che la figlia Sefora Berardi. Fotolab Moderna è ancora un piccolo laboratorio con negozio di 50 metri, ma proprio in questo anno vengono aggiunti altri due locali con un ampliamento dell’attività che lo ha reso come lo si può trovare attualmente.

Una nuova svolta nella gestione del laboratorio arriva nell’ottobre del 2020, quando dalla società escono Maria e Saulo e ed entra il nuovo socio Daniele Casalboni. Un socio, ma non solo. Perché Casalboni, figlio di un’altra nota famiglia di fotografi riccionesi, da Fotolab di viale Dante ha trovato anche l’amore: dopo anni di fidanzamento, Sefora e Daniele si sono sposati a novembre 2022 e quel “Noi” sulle nuove insegne di Fotolab Moderna, stanno proprio ad indicare questa nuova unione, professionale e di vita, che Marcello Berardi già decenni fa aveva già clamorosamente predetto alla figlia Sefora.

Storie di famiglie riccionesi che si intrecciano e che hanno contribuito al successo di Fotolab Moderna. Il laboratorio è stato ed è ancora adesso punto di riferimento per i matrimoni: si ricorda in particolar modo, a fine anni Ottanta, l’incarico che venne dato a Fotolab per immortalare numerose coppie sposatesi lo stesso giorno con festa finale a San Patrignano. Ad oggi il laboratorio collabora anche col Comune di Riccione.

Ancora oggi Fotolab mantiene alcuni elementi di grande valenza storica: all’interno del negozio ci sono ancora macchine fotografiche d’epoca, quali Hasselblad, Rolleiflex e Mamya. Non solo: nell’attività esiste e funziona ancora anche il banco ottico. L’insegna Kodak è ancora la stessa dall’inizio degli anni ‘80. Da segnalare come Fotolab sia rimasto l’unico laboratorio che stampa pellicole APS per clienti italiani e stranieri (svizzeri soprattutto). Inoltre Fotolab sviluppa tutti i giorni pellicole a colori e in bianco e nero con grande successo, dimostrando una volta di più quanto la fotografia sia un’arte viva.

Negli ultimi anni Fotolab è stato scelto per realizzare numerose mostre fotografiche: “Il bacio di Rodin” a Gradara nel 2021; “L’obiettivo di Pico” a Riccione nel 2022; “Care Giver Day” a Riccione nel 2022; mostre fotografiche presso la Cineteca di Cesena nel 2021 e nel 2022; “tuttociòchelalucesalohaimparatonelbuio” a Cattolica, allestita da fine aprile 2023.

Telefono: +39 0541 643154